La Storia Della Nuorese Calcio Dal 1930 Ad Oggi

Giovedi, 25 Maggio 2017
Chakarov Kolayan
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Chakarov Kolayan Stefanov

NOME: CHAKAROV KOLAYAN STEFANOV
NATO A: VELIKO TERNOVO (BULGARIA)
IL:17.02.1971
RUOLO: PORTIERE
ALTEZZA: 1.84
PESO: 79 Kg

STAMPA:

 

CARRIERA DA GIOCATORE:
STAGIONESQUADRACATEGORIAPRESENZEGOAL
1998-1989ETAR VELIKO TARNOVO PRIMAVERA  
1989-1990ETAR VELIKO TARNOVO PRIMAVERA  
1990-1991ETAR VELIKO TARNOVO A   
1991-1992ETAR VELIKO TARNOVO A   
1992-1993ETAR VELIKO TARNOVO A   
1993-1994ETAR VELIKO TARNOVO A   
1994-1995CHERNOMORETZ BURGAS B  
1995-1996ETAR VELIKO TARNOVO A   
1996-1997ETAR VELIKO TARNOVO A   
1997-1998ETAR VELIKO TARNOVO A   
1998-1999F.C. MARITZA PLOVDIV B  
1999-2000F.C.CHERNO MORE VARNA A   
2000-2001F.C.CHERNO MORE VARNA A   
2001-2002CIVITANOVESED2924
2002-2003SANGIUSTESED1411
2003-2004TORTOLIECCELLENZA1113
2004-2005 LOTZORAI2.CATEGORIA  
2005-2006TORTOLIECCELLENZA33
2006-2007TORTOLIECCELLENZA20
2008-2009NUORESEPROMOZIONE45

PALMARES:

1986/87 F.C. “ETAR” VELIKO TARNOVO – 1° posto campionato nazionale allievi, eletto miglior portiere del torneo
1987/90 F.C. “ETAR” VELIKO TARNOVO – campionato primavera Nazionale under 18 Bulgaria : 7 presenze.
1990/91 F.C. “ETAR” VELIKO TARNOVO – Serie “A” Bulgaria Vinto scudetto e coppa della lega

1999/00 F.C. “CHERNO MORE” VARNA – Serie “B” Bulgaria -1° posto campionato

DA ALLENATORE:

2003/04 U.S. “TORTOLI CALCIO” TORTOLI’ – Campionato “Eccellenza” Giocatore prima squadra.
Preparatore dei portieri della prima squadra.
Preparatore dei portieri del settore giovanile

2004/05 U.S. “LOTZORAI” LOTZORAI – Campionato “2° categoria”. Giocatore prima squadra.
Preparatore dei portieri della prima squadra.
Preparatore dei portieri del settore giovanile.

2005/06 U.S. “TORTOLI CALCIO” TORTOLI’ – Campionato “Eccellenza”. Giocatore prima squadra.
Preparatore dei portieri della prima squadra.
Preparatore dei portieri del settore giovanile.

2006/07 U.S. “TORTOLI CALCIO” TORTOLI’ – Campionato “Eccellenza”. Giocatore prima squadra.
Allenatore prima squadra dal 1 novembre 2006 al 26 marzo 2007. Preparatore dei portieri della prima squadra. Allenatore della squadra Juniores – 1° posto campionato. Preparatore dei portieri del settore giovanile.

2007/08 POL. BAUNESE -- Campionato Promozione.
Allenatore prima squadra. Preparatore dei portieri della prima squadra. Preparatore dei portieri del settore giovanile.

2008/09 NUORESE -- Campionato Promozione.
Giocatore prima squadra. Preparatore dei portieri della prima squadra. Preparatore dei portieri del settore giovanile.

CURIOSITA':

2003-04 arriva al Tortolì nel mese di dicembre per sostituire Andrea Capitta (passato al Barisardo)

2005-06 si infortuna nel mese di ottobre e salta la prima parte del campionato

2006-07 alla 6^ giornata sostituisce sulla panchina del Tortolì l’esonerato Claudio Lusignani, svolgendo il ruolo di allenatore-giocatore in prima squadra e allenatore della juniores.
11-03-2007 Ilvamaddalena-Tortolì 0-1 Causa l’infortunio di Piras preferisce giocare lui senza rischiare di far giocare il portiere della juniores. Para un rigore a Checco Comiti.

Il 23 Marzo 2007 viene esonerato, la società motivò la scelta una conseguenza del fatto che Chakarov si era rifiutato di scendere in campo per sostituire lo squalificato Piras.

2007-08 Allenatore della Baunese (Promozione Sardegna – Girone B)

Macerata: come ogni squadra che si rispetti, anche Civitanova ha la sua nemica principale. Semplicemente: il derby. I rossoblù non sono mai riusciti ad espugnare il campo avversario e ad ogni campionato si svolgono trasferte mitologiche nel tentativo di essere i primi a poter raccontare l'evento. Quest'anno quattrocento tifosi, seguiti a vista da un centinaio di celerini e stipati in un treno di linea, vengono fatti scendere alla stazione prima di Macerata, fatti passare uno per uno attraverso una piccola porta, perquisiti e obbligati, di fronte a una telecamera, a declinare le proprie generalità. Quindi scortati fino allo stadio. prima di varcare i cancelli, altre due perquisizioni. Quel giorno nella Civitanovese esordiva Chakarov, portiere bulgaro con 270 presenze nella serie A del suo paese. Un bulgaro, figurarsi, proprio nel derby. La partita si combatte a centrocampo e si trascina sullo zero a zero, anche se nella ripresa "Citanò" sfiora per due volte il vantaggio. Al 15' il colpo di scena: rigore, ovviamente dubbio, dubbissimo, per i padroni di casa. Gelo. Poi rabbia, nel settore degli ospiti. E speranza.
Matticari prende posizione sugli undici metri, aggiusta la palla, prende la ricorsa, calcia. Chakarov vola a mezza altezza sulla destra e con uno scatto di reni riesce a deviare in angolo. Nello stadio muto c'è un esplosione che deflagra nella trincea rossoblu, un'esultanza a metà tra l'isterico e il delirio puro. Finisce a reti inviolate, come si dice, e il bulgaro diventa il nuovo idolo della curva.
Un mese più tardi, allo stadio. Civitanova ha pochi punti in classifica e gioca contro Senigallia, che è seconda. La partita è accesa, con reti e forti emozioni soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa, su un ottimo due a uno per i rossoblu, c'è un altro rigore, ancora una volta contro. E il ragazzo bulgaro si ripete, para di nuovo. Un boato. Lele si arrampica sulla rete, si aggrappa al filo spinato e issa più alto che può la bandiera bulgara, che da questa domenica ha fatto il suo esordio a fianco di quella cubana. Lo stadio intona "il mio amico Chakarov", sulle note del più celebre Charlie Brown.

http://archivio.carta.org/rivista/settimanale/2002/16/16CoppaDisciplina.htm

Storie di calcio: " una famiglia nel pallone"

Kolajan è un figlio d'arte, suo padre Stefan (difensore centrale) fù protagonista di tante battaglie nonchè capitano nell' Etar Veliko Tarnovo. Nella foto qui sopra risalente al 1974, lo vediamo stringere la mano a Sandro Mazzola.

 
Banner

La Nuorese è come una bella donna, più la guardi e più ti innamori!!

Tot. visite contenuti : 12051213
 206 visitatori online
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy cliccando qui!