La Storia Della Nuorese Calcio Dal 1930 Ad Oggi

Domenica, 25 Giugno 2017
Piras Chicco
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

 Piras "Chicco" Enrico

CHICCO PIRAS

L’ultima bandiera”

Classe 1950, dopo essere cresciuto calcisticamente nel cagliaritano, Chicco Piras arriva a Nuoro nell’annata 1970-71 e rimase per vent’anni nel capoluogo barbaricino, vincendo quattro campionati (tra cui quello del salto in serie C2), diventandone il capitano.

Autentico regista di centrocampo, dotato di classe purissima, le sue doti tecniche eccellevano nel dribbling e soprattutto nella visione di gioco. Le sue punizioni sono rimaste nella memoria degli sportivi nuoresi. Negli ultimi anni, indietreggiò il proprio raggio d’azione trasformandosi in libero, ruolo che interpretò con grande maestria. Idolo incontrastato dei tifosi, cucendosi addosso la maglia verdeazzurra può essere considerato come una delle più grandi bandiere della Nuorese.

Nicola Uras redazione www.nuoresecalcio.com

"Le Bandiere non hanno età"

CHICCO PIRAS,OVVERO LA LONGEVITA' SPORTIVA

di Piero Pillonca articolo tratto da Nuoro Goal aprile 1989

Diciotto anni sono una vita anche fuori dal campo del più bel gioco del mondo:se è vero che dal '71 Chicco Piras veste la maglia della Nuorese,allora vuol dire che le centinaia di partite disputate ad alto livello con quella maglia fasciata addosso,rappresentano per lui e per gli appassionati altrettante giornate  difficili da dimenticare. E nel complesso segnano una stagione ragguardevole nella vita di un giocatore e di un uomo che della squadra ma sopratutto della città ha fatto un simbolo e ne è diventato al contempo una delle bandiere. Una volta, era il 1975, fù richiesto dall'Avellino. Sarebbe stata un occasione rara di fare fortuna anche materiale. Il giocatore rifiutò per una ragione semplicissima che oggi  gli attori di questo strano teatro che è il mondo del calcio stenterebbero a concepire: l'attaccamento del cuore ad una squadra di provincia e ad una città rude e fascinosa che lo avevano ormai imprigionato senza rimedio. I segni premonitori c'erano tutti del resto: una carattere chiuso che tanto assomiglia a quello della gente dell'interno, la scarsa propensione a sprecare parole, l'estrema serietà nel lavoro. Così in diciotto anni allenatori e giocatori di sono susseguiti al Quadrivio, alcuni come meteore altri come stelle di più lunga durata ma nessuno a resistito quanto lui. Dei compagni di squadra, ricorda tutti, i buoni e i meno geniali. Quale potrebbe essere la Super - Nuorese di tanti anni, tolti i giocatori che ne fanno parte ora? Per Chicco non ci sono dubbi la formazione è questa

Gente che ha fatto fortuna come Virdis e anche se in ritardo Grudina, e gente che ne avrebbe meritata molta, come Salvatore Mura che non ne ha avuta, e come Palmisano che avrebbe potuto averne in quantità maggiore. Tra tutti Chicco Piras ricorda in particolar modo proprio Mura,per la tecnica sopraffina e la genialità delle invenzioni. E gli allenatori? Otto in tutto: Palleddu Degortes, Valentino Persenda, Mariano Dessì, Renzo Capellaro, Roberto Franzon, Vanni Sanna, Zomeddu Mele, Gianni Magnasco più qualche altro di passaggio. Non c'è, crediamo, nessun trainer che abbia avuto problemi con un giocatore del calibro di Piras. Certo qualcuno l'ha utilizzato al meglio, qualcun altro meno bene, l'unico che non l'abbia gradito è stato Vanni Sanna, ma quando l'attuale allenatore del Tempio fù cacciato via, il suo sostituto Mariano Dessì richiamò in tutta fretta Chicco Piras  per affidargli parte delle residue speranze di salvezza della squadra. E vennero i risultati, ma ormai era troppo tardi: fosse stato  richiamato qualche settimana prima, Dessì avrebbe condotto la barca in porto. Piras, non porta rancore ma è comprensibile che nei suoi ricordi un posto d'onore spetti proprio a Mariano Dessì e il banco dei cattivi a Vanni Sanna, che pure lo aveva fatto giocare titolare nell'anno della promozione in C2 ( una volta nei professionisti, Sanna ritenne che Chicco avesse ormai concluso la carriera, quanto avesse torto i fatti lo hanno poi dimostrato) Il capitano, continua a giocare. Oggi fa il libero, domani chi può dirlo? potrebbe tornare a vestire la maglia numero 10 quella dei registi di centrocampo, degli uomini faro.

 

dal forum dei verdeazzurri

Si è spento improvvisamente, oggi 18/09/2007  a Cagliari, all'età di 57 anni, Chicco Piras, indimenticata bandiera della Nuorese Calcio, ventanni di militanza nelle fila dei verdeazzurri. Il F.C. Nuorese Calcio e tutta la Nuoro sportiva sono vicini al dolore dei familiari per l'improvvisa scomparsa del loro caro.

Ciao Capitano!! - verdeazzurro -


E' stato e sarà per sempre nei nostri ricordi di sportivi. -sunurake-


E una giornata molto triste per tutti i tifosi della nuorese -orgoglioverdeazzurro-


Un vero simbolo, un uomo che ci ha rappresentati degnamente in campo e fuori. Un grande esempio di sportività per tutti. Grande Chicco sarai sempre nei nostri cuori. -paperoga-


UNICO E GRANDE NUMERO 10 CHE LA NUORESE ABBIA MAI AVUTO. SEI STATO PER NOI UN GRANDE AMICO.
GRAZIE PER I MERAVIGLIOSI ANNI CHE ABBIAMO PASSATO INSIEME -ortobene-


Il primo nome che ho imparato al Quadrivio: Chiccopiras
Ciao Capitano..... -ampi68-


Ciao Chicco.
Con te se n'è andato un pezzo della storia della Nuorese di qualche anno fa, in cui hai avuto modo di farti conoscere e deliziare nei diversi campi di gioco con le tue stupende giocate. Ma soprattutto ti vorrei ricordare per la tua semplicità, per la simpatia e per la tua amicizia da vero uomo di sport. Sei sempre rimasto nella mia memoria di sportivo, rimarrai per sempre nel mio cuore di nuorese, riconoscendoti la grande dote di essere arrivato e di essertene andato sempre in "punta di piedi". Dovunque tu sia, grazie! -forzanugoro-


ciao grande e immenso chicco, resterai sempre vivo nei nostri ricordi dell'infanzia, vero capitano dal cuore verdazzurro e son convinto che ci condurrai verso altre vittorie dall'alto del paradiso ....ciao grande uomo sportivo e grande esempio di vita -luigi rocchigiani-

 
Banner

La Nuorese è come una bella donna, più la guardi e più ti innamori!!

Tot. visite contenuti : 12356953
 318 visitatori online
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy cliccando qui!