La Storia Della Nuorese Calcio Dal 1930 Ad Oggi

Lunedi, 29 Maggio 2017
I ricordi di Zola
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
 

2004-2005


IL PRIMO AMORE NON SI SCORDA MAI
Eravamo quattro amici al bar Quadrivio

DI GIANFRANCO ZOLA

Chiudo gli occhi per un attimo e ripenso all’estate del 1985. La Nuorese era appena retrocessa dalla serie C2 all’Interregionale, l’ombra del fallimento incombeva sul nostro campionato. La stagione (la mia seconda con la maglia verdeazzurra, la prima da protagonista) peggio non poteva cominciare. Avevo appena compiuto vent’anni e a star dietro alle voci c’era da diventare matti. Qualcosa, però, spingeva me e qualcun altro ad andare avanti. A raccontarla ora sembra quasi una barzelletta, all’epoca da ridere, però, c’era ben poco.Eppure siamo andati avanti con grande entusiasmo. In quattro. Proprio così, cominciammo la preparazione al Quadrivio in quattro: io, Bebbo Catte,Salvatore Picconi e Luciano Perego. Così per un paio di settimane. Quindi si aggiunsero al gruppo prima uno poi l’altro. Arrivavano da ogni angolo della provincia, dalla Terza categoria alla Promozione. Tutti nuoresi nel sangue. Ogni giorno un volto nuovo. Alla fine, però, venne fuori un gruppo fantastico. Allenatore era Giovanni Maria Mele. Cominciammo la stagione in sordina, poi uscimmo alla distanza.
Una stagione indimenticabile, conquistammo il settimo posto. Io, tra l’altro, segnai undici gol, di cui dieci nel girone di ritorno. Quante emozioni. Il solo pensiero mi fa venire i brividi ancora oggi che sono passati la bellezza di diciannove anni. Perché una parte del mio cuore resterà sempre lì, dentro quello stadio che, lo dico con orgoglio, ha segnato la mia carriera nel mondo del calcio. Vedere, nell’ultimo periodo, la Nuorese sprofondare nell’anonimato mi ha fatto male. Stavolta, però, ci siamo presi tutti noi una bella rivincita, e con gli interessi visto il grande campionato disputato dalla squadra di Virgilio Perra. Lo ammetto, appena ho saputo della promozione matematica in serie D ho esultato come un bambino. Perché questo successo cancella tutte le amarezze passate. Perché Nuoro è una piazza che merita un palcoscenico importante,persino l’Interregionale gli sta stretta. E come avveniva ai tempi d’oro, deve tornare a essere il punto di riferimento dell’intera provincia. È importante, anzi fondamentale, che ci sia una squadra di questo livello: tutti, compreso il resto della Sardegna,ne trarranno vantaggio. Soprattutto i ragazzi che si stanno affacciando ora allo sport e al calcio in particolare. La Nuorese,insomma, deve diventare uno stimolo, come del resto lo è stato per me quando ancora non sapevo come sarebbe stata la mia vita nel calcio.
Questa promozione,e per di più conquistata in questo modo, vale tanto, tantissimo,al di là del risultato prettamente sportivo. Dà lustro all’intera città, e spero sia solo l’inizio di una grande avventura. Sono strafelice per la città, per la gente, per tutti i tifosi, e poi per il mio amico Gianluca Festa, intendo. Ancora una volta non si è smentito e ha sfoderato l’ennesima promozione. Complimenti a lui, ma anche ai compagni,all’allenatore e ai dirigenti. Hanno costruito proprio un gran bel giocattolo che ci ha fatti divertire. Purtroppo, quest’anno,non ho avuto la possibilità di vedere nemmeno una partita dal vivo a causa dei tanti impegni. Con il cuore, però, ero sempre lì, in prima linea. Spero tuttavia di poter festeggiare al più presto questo traguardo assieme alla squadra e ai nuoresi
.

I RICORDI DI ZOLAGOVEANI E PERRACAMPIONATOGIOCATORIVECCHIE GLORIELA CITTA' E I TIFOSILA SOCIETA'
 
Banner

La Nuorese è come una bella donna, più la guardi e più ti innamori!!

Tot. visite contenuti : 12095025
 140 visitatori online
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy cliccando qui!