La Storia Della Nuorese Calcio Dal 1930 Ad Oggi

Giovedi, 23 Novembre 2017

Campionato di Serie D Girone G stagione 2017-2018

NUORESE

-

Prossimo incontro
26-11-2017 ore 14:30

BUDONI

-

PARTITE IN DIRETTA RISULTATI GIORNATA NOTIZIARIO | PAGINA FACEBOOK
CALENDARIO NUORESE CLASSIFICA GENERALE STATISTICHE CAMPIONATO
Presentazione 07-08
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

2007-2008


CAMPIONATO DI SERE C2 GIRONE A

MARIO PETRONE, riconfermato alla guida della Nuorese Calcio anche per la C2 con un triennale  rescinde il contratto qualche giorno prima della partenza per il ritiro. La società corre ai ripari e chiama a dirigere i ragazzi verdeazzurri Marco Osio. Stagione tormentata sul fronte allenatori, l'abbandono di Petrone, l'arrivo di Osio, l'esonero di quest'ultimo dopo solo 4 gare di campionato, sostituito da Sergio Bagatti che a sua volta viene esonerato per far posto a Paolo Rodolfi che condurrà la Nuorese sino al termine della stagione.

La nuova stagione parte cosi, dal nuovo tecnico: MARCO OSIO, classe 1966 (Ancona, 13.01.1966) nella sua carriera da giocatore ha indossato le maglie di Torino, Empoli, Parma, Palmeiras, Saronno, Pistoiese, Alzano. Come allenatore ha iniziato la nuova carriera in serie C2 con il Brescello, poi il Valle d'Aosta, la Pergolese ed infine i Crociati Noceto di Parma con i quali ha conquistato la promozione in serie D. Marco Osio viene esonerato alla quarta giornata di campionato (Nuorese-Torres 0-0). 4 gare disputate in campionato, una non giocata (Mezzocorona) due sconfitte ed un pareggio, 4 gol subiti e 2 fatti. Più felice il cammino in Coppa Italia che frutta il passaggio ai sedicesimi di finale: 4 gare, 9 punti, 2 vittorie, 2 pareggi, nessuna sconfitta, 5 gol fatti, solo 1 subito.

Viene sostituito da  SERGIO BAGATTI , classe 1949 (Olbia , 27-2-1949). Tecnico esperto con un grande passato anche come calciatore. Cominciò la sua carriera nel Tavolara ma subito prese il volo verso grandi platee (Lanerossi Vicenza in serie A, Inter, Udinese ecc.) per poi fare ritorno a casa dove divenne una bandiera per i tifosi e gli appassionati non solo come calciatore ma dopo, anche come allenatore ( uno dei plurichiamati sulla panchina Olbiese). Narra la leggenda che venne riportato ad Olbia nel 73 grazie ad una colletta dei tifosi che raccolsero circa 10 milioni di lire, un terzo della cifra necessaria per il suo acquisto. La squadra quell’anno retrocesse lo stesso, però Bagatti (bomber di razza) contribuì immediatamente a risalire la china, vincendo il successivo campionato di serie D. L’anno migliore come giocatore dell’Olbia fù il 77 dove segnò 11 gol e ricevette l’offerta della Reggiana. Proprio con la nuova maglia, l’anno dopo, rifilò 4 gol alla sua amata Olbia.
Da allenatore conta 9 anni di panchina nell'Olbia (8 anni di C2 e 1 di D), due anni all'Arzachena in serie D e uno in Eccellenza con vittoria finale e promozione in D (2002-03), Tavolara con vittoria della Coppa Italia Regionale (2004-05). Viene esonerato alla sesta giornata del girone di ritorno (Carpenedolo-Nuorese 2-1). Dirige complessivamente 19 gare, totalizzando 29 punti frutto di 8 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte (25 gol fatti e 25 subiti) in campionato.

Viene sostituito da PAOLO RODOLFI, classe 1959 (Parma, 23-06-59). Rodolfi ha allenato per ben 17 anni i giovani di Reggiana, Verona ma sopratutto Parma dove ha allenato per 14 stagioni, è stato nello staff di Cesare Prandelli a Verona e che poi ha ritrovato al suo ritorno a Parma, dove ha avuto modo di lavorare anche col preparatore atletico Alessandro Spaggiari. E' un tecnico che ovviamente crede molto nei giovani, nei tanti anni ha avuto modo di preparare molti campioni poi arrivati al grande calcio, nel nostro piccolo ha avuto modo di allenare Gennaro Troianiello agli esordi della sua carriera quando, prima di approdare a Calangianus, militava negli allievi del Verona. Lo scorso anno per pochi mesi ha allenato la Sanremese in C2, per poi rescindere il contratto e dedicarsi alla scoperta di nuovi talenti.
Conoscitore del calcio sardo, che segue con passione, ha sposato con fiducia il progetto Nuorese.

Al suo fianco uno staff tecnico quasi del tutto rinnovato:

RENATO COPPARONI, Nato a San Gavino il 27-10-1952, è il nuovo allenatore in seconda, che nella stagione 2007/2008 affiancherà mister Osio nella conduzione tecnica della squadra. Copparoni terrà anche il ruolo di preparatore dei portieri della Nuorese .
Anche per lui una riconferma. Terzo anno in verdeazzurro, una storica promozione in C2 nel 2005-06 ed i playoff promozione lo scorso campionato.
La sua carriera da giocatore parla chiaro, visto che risulta tra i pochi sardi ad aver giocato in serie A: 72 presenze con il Cagliari (30 in serie A), 32 con il Torino (tutte in A), ancora la massima serie con l'Hellas Verona per ben 16 stagioni disputate nelle massime categorie italiane del calcio. Per lui da sottolineare anche 2 convocazioni nell'Under 21. Laureatosi in Scienze Politiche, rimane nel calcio come stimato preparatore dei portieri (aveva tra le sue mani Peruzzi e Sereni nella Lazio di Lotito, ma anche Piacenza, Chievo Verona e alcune società dilettantistiche sarde - forma anche giovani calciatori nella scuola calcio di S.Gavino. Dopo il ritiro precampionato rescinde consensualmente il contratto.

ALESSANDRO SPIAGGIARI, nato a  Parma il 3.01.1973 , è il nuovo preparatore atletico, diventa anche allenatore in seconda dopo la defezione di Renato Copparoni. Arriva direttamente dal Parma (2000-2005). Laureato in Scienze Motorie, vanta collaborazioni tecniche nei settori giovanili di Armando Onesti (Cesena,Sampdoria, Fiorentina, Inter), docente di Metodologia dell'allenamento del calcio presso la facoltà di Scienze Motorie di Parma.

MARCO SAPOCHETTI, laziale di nascita ma sardo di adozione, conosciuto nell'ambiente calcistico isolano per aver difeso per tanti anni la porta dell'Olbia e per il suo ruolo da allenatore in giro per la Sardegna. E' il nuovo allenatore dei portieri.

La squadra è stata profondamente rinnovata in tutti i reparti  con elementi di categoria superiore che vanno ad affiancare ed amalgamarsi all’ossatura portante della passata stagione:

A difendere la porta verdeazzurra due new entry:

MARCO MANIS, portiere cagliaritano, classe 1983. Lo scorso anno ha battuto la concorrenza di compagni di reparto del calibro di Amedeo Petrazzuolo e Tomas Mandl, rivelandosi pedina fondamentale dell'undici verdeazzurro. 24 le sue presenze in campionato.

DAVIDE CAPELLO, portiere nuorese, classe 1984. Arrivato a Gennaio 2007, per lui una sola presenza in campionato. Pronto a lottare per conquistare il posto da titolare con il compagno Manis di cui è un grande amico.

In difesa diverse riconferme:

GIANLUCA FESTA, un'altra importante riconferma che non ha bisogno di presentazioni, il campione cagliaritano (classe 1969)resta a Nuoro per il 4° anno consecutivo prolungando cosi la sua gloriosa carriera. A Nuoro ha conseguito due promozioni consecutive (vittorie del campionato di Eccellenza e di serie D) che vanno a sommarsi al suo già robusto palmares. La scorsa stagione ha collezionato 29 presenze e segnato 1 gol. Ha rescisso consensualmente il contratto  con la Nuorese alla quarta giornata.

MARIO MASIA, il giovane difensore ogliastrino (classe 86), si appresta a disputare la sua quinta stagione in verdeazzurro. Nella scorsa stagione per lui 3 presenze nella parte finale. Ha contribuito con le sue prestazioni agli ultimi successi della Nuorese.

RAMOS BORGES EMERSON, esterno sinistro, brasiliano di Joinville, alla sua quarta stagione con la Nuorese Calcio. Corteggiato da molte squadre di serie superiore, per il fenomeno verdeazzurro potrebbe essere la stagione della definitiva consacrazione. 27 presenze e 6 gol lo scorso anno. Nel mercato invernale viene ceduto in comproprietà al Taranto in serie C1.

LUCA PANETTO, difensore centrale, nato e cresciuto nel Tempio negli anni della C2, ha militato nella Torres sin dal 1998. Vanta oltre 250 presenze in C delle quali più di 130 nella serie C1. Classe 1975 (05/08/1975), è originario di Terralba (Or).  Alcuni infortuni lo hanno tenuto fuori dai giochi per lungo tempo. 12 presenze e 3 gol

STEFANO MEDDA, nato a Serramanna (02.03.1977),difensore roccioso. Giocatore di grande esperienza con passato al Chieti, al Lumezzane al Fiorenzuola e al Ravenna (in serie B) e alla Torres, una delle colonne della difesa . 32 presenze lo scorso campionato.

ESPOSITO FRANCESCO, Classe 1972 (Nato a Locri (RC) il 09/08/1972), difensore sinistro, vanta una grande esperienza in Serie C (oltre 240 partite tra C1 e C2).
Considerato uno dei migliori interpreti nel suo ruolo oltre che giocatore di grande esperienza si è sempre fatto apprezzare per il contributo umano all'interno dello spogliatoio.
Inizia la carriera con la Rosarnese in D, poi nel 93 si trasferisce a Catanzaro in C2, dove in cinque anni totalizza 81 presenze e 2 gol. Nel 98 va a Brescello in C1, ma trova poco spazio (solo 4 presenze) e a novembre lo prende la Vis Pesaro (23 presenze e 2 gol). Un anno al Teramo e ad ottobre del 2000 torna a Pesaro, poi Frosinone (C2), Paternò (C1) ed infine Igea Virtus prima dell'esperienza col Gallipoli
cdove ha vinto il campionato di serie C2 e la Coppa Italia. 22 presenze ed un gol con i verdeazzurri.

EDOARDO ZACCARELLI, difensore esterno sinistro classe 86(11.05.1986)scuola Torino Calcio, dove ha fatto tutta la trafila disputando il campionato Primavera ed il ritiro con la prima squadra. Figlio di Renato Zaccarelli, talentuoso ed elegante centrocampista del Torino (campione d'Italia 1976)e della nazionale italiana. 

e alcune new entry di spessore:

EDDY MENGO, esperto difensore centrale, (Recanati-MC- 02/03/1978),proveniente dalla Nocerina, sponsorizzato da Stefano Medda del quale è un grande amico oltre che ex compagno di squadra

ALESSANDRO CARIDI, difensore centrale (Locri, 16/08/1978 h.1,84 x 83 kg)difensore roccioso col vizietto del gol. Proveniente dal Monopoli (C2), dove negli ultimi due anni ha collezionato 45 presenze e realizzato 9 gol. Con il Monopoli ha vinto il campionato di serie D, con la stessa squadra 3° in C2, disputando i playoff promozione, persi contro il Benevento. In precedenza ha militato nelle fila della Rossanese e del Rende. Nel mercato invernale (dicembre) rescinde consensualmente il contratto e si trasferisce al Barletta in serie D.

nel mercato invernale la difesa viene ritoccata con alcuni importanti innesti:

ARMANDO PADULA, difensore esterno sinistro, classe 86 (Napoli), proveniente dal Sorrento (serie C1), lo scorso anno in forza all'Olbia (17 presenze), giovanili nel Genoa (vanta anche 1 presenza in B nel campionato 2002-03), due campionati di D con Nuova Albano e Ferentino (per un totale di 43 presenze e 3 gol all'attivo).

MICHELANGELO PALAZZO, difensore centrale, classe 1984 (Corleone-PA), arriva in prestito dal Perugia (serie C1). In passato ha vestito la maglia dell'Olbia per tre stagioni consecutive (94 gare e 1 gol) di cui è stato anche capitano.

Il reparto centrale e nevralgico è stato ampiamente rinnovato: 

ALESSANDRO STERI, (S.Gavino, classe 1985) centrocampista.
Il giovane gladiatore del centrocampo ci delizierà delle sue giocate per il terzo anno consecutivo.21 anni ma un' ottima carriera alle spalle che vanta 4 anni di militanza in serie D e 120 partite disputate, due promozioni consecutive con la maglia verdeazzurra. 60 presenze e 5 gol nella Nuorese.
 

MARCO SANNA, centrocampista centrale di rottura, classe 1969, dopo essere cresciuto calcisticamente nel Tempio, sbarca nel grande calcio disputando 4 campionati di serie A con la maglia del Cagliari. Con i colori rossoblù partecipa anche all’avventura europea. Dopodichè indossa le maglie di Torino e Sampdoria in serie B. Le ultime quattro annate a Sassari con la Torres dove disputa 4 campionati di C1. 

ANDREA GENNARI, centrocampista romano classe 1977 (18.10.77), proveniente dal Grosseto (C1) squadra con la quale lo scorso anno ha disputato i play-off promozione,una carriera svolta in vari campi della C1 ( Non ha mai giocato in C2) passando per Pistoiese, Sambenedettese, Avellino ecc. Un veterano della categoria, il metronomo dotato di buon piede ed abile nei cambi di gioco. 

LEANDRO GUAITA centrocampista esterno destro alto, (La Plata, Argentina 19-05-1986), un giovane promettente sul quale la società verdeazzurra punta molto

I nuovi: 

MARCO NAPOLIONI, centrocampista di qualità e quantità(Roma, 16-06-1975, alto 1,68 , 68kg di peso), arriva dalla Lucchese nella cui formazione ha militato con Luis Oliveira. Inizia la carriera a sette anni nella squadra del suo quartiere a Roma. Poi all’età di otto anni passa nelle giovanili della Lazio facendo tutta la trafila fino a 19 anni con la Primavera (nonostante la fede romanista). In squadra c’erano i grandi Di Vaio e Nesta, con loro ha vinto il campionato primavera nella stagione ’94-’95. Non è, però, mai approdato in prima squadra. Dopo la primavera con la Lazio, l'esordio nei professionisti con la Lodigiani in C1. Poi è stato con la Pistoiese sempre in C1, con la Salernitana in B, dove ha vinto un campionato che proiettò la Salernitana nella massima serie. Approda al Foggia in C1, tre anni a Catania vincendo l’ultimo anno gli spareggi per la B. E poi ancora Sambenedettese, Reggiana e Lucchese in C1.Questa con la Nuorese, è la sua prima esperienza nella serie C2.

COSIMO COSENZA, centrocampista (Rossano Calabro 14-07-87). Proveniente dal Ragusa (serie D), in precedenza ha militato anche nella Rossanese, dove ha fatto tutte le giovanili sino all'esordio in prima squadra, nel 2006 è stato convocato nella rappresentativa di serie D girone I. Nel mese di ottobre rescinde il contratto con la Nuorese.

VITO DENTAMARO, centrocampista (Bari 14-07-1988) proveniente dal Bitonto (serie D) nelle cui fila ha disputato 33 gare lo scorso campionato. Cresciuto nelle giovanili del Bari, è stato il vice-capitano della Nazionale Under 18
 

MASSIMO CAMPO, classe 1975 (15.04.1975 Messina), esperto centrocampista offensivo, esterno destro alto, che andrà a ricoprire il ruolo lasciato scoperto da Gennaro Troianiello, sebbene con caratteristiche differenti. Giocatore di grande umiltà, serietà ed abnegazione, grande amico di Ciccio Esposito con cui ha condiviso gli anni passati nel Catanzaro. Al 17° anno da professionista, ha collezionato 177 presenze complessive in serie C2 mettendo a segno 31 reti ( Catanzaro, Nocerina, Gubbio), 101 presenze in serie C1 e 9 reti (Castel di Sangro, Catanzaro, Sora), due stagioni in B 28 presenze e 4 reti nelle fila della Reggina con la quale ha vinto il campionato(1998-1999), in A con la stessa squadra ha collezionato una presenza per poi passare nel mese di Gennaio al Castel di Sangro in C1.

nel mercato invernale ritorna a Nuoro

MASSIMILIANO IEZZI, esterno sinistro alto, classe 81(Monterotondo) vecchia conoscenza dei tifosi nuoresi. Un gradito ritorno, la scorsa stagione ha vestito la maglia verdeazzurra 20 volte dal primo minuto in campionato e 5 volte è subentrato, ha messo a segno anche 1 gol. Quest'estate si è trasferito nella Paganese in serie C1 dove ha collezionato 3 presenze, ma non trovandosi bene ha ottenuto la rescissione del contratto ed ha fatto ritorno a Nuoro.

 

In attacco  due riconferme:

potremo contare sulla voglia di emergere di

NUVOLI GIUSEPPE, un altra riconferma della rosa dello scorso campionato, Giuseppe Nuvoli, classe 1987 attaccante. Nella stagione 2005/2006 ha collezionato 32 presenze segnando 7 reti, mettendosi in mostra come uno dei giovani più promettenti del torneo. Nel 2006/2007 dieci presenze e 1 gol e la convocazione nella nazionale di categoria.

e sull’apporto di esperienza, gol e capacità di

LUIS AIRTON BARROSO OLIVEIRA, attaccante di fama mondiale,Nato a São Luís il 24 marzo 1969, è brasiliano ma ha ottenuto la nazionalità belga dopo aver giocato alcuni anni per l'Anderlecht. Ha totalizzato 7 reti in 31 presenze con la maglia della nazionale belga tra il 1992 e il 1999.
Nel marzo 1988 ha esordito nel massimo campionato belga: con i biancomalva belgi in tutto ha giocato 95 partite mettendo a segno 36 reti.Nel 1992 il trasferimento al Cagliari con la quale maglia ha esordito in Serie A il 6 settembre nello 0-0 contro la Juventus. Dopo 121 presenze e 42 reti il passaggio nel 1996 alla Fiorentina, con cui giocò per tre stagioni. Tornato a Cagliari nel settembre 1999 (24 presenze 4 goals), Oliveira ha poi indossato la maglia del Bologna. Quindi il Como con titolo di capocannoniere della Serie B con 23 reti e ancora cadetteria con i siciliani del Catania di cui diventa capitano. Le ultime stagioni le ha giocate con Foggia, Venezia e Lucchese. Ora il ritorno in Sardegna per indossare la maglia verdeazzurra della Nuorese.

e sul ritorno del giovane e promettente

ROBERTO CAPPAIpunta, (Cagliari, 20.07.1989), rientro dal prestito alla Villacidrese in serie D, dove ha collezionato 30 presenze realizzando 7 reti.

dei nuovi esperti attaccanti

MARCO CIRILLO, attaccante (Boscotrecase-NA 16-03-1977) soprannominato "l'ariete". Un ritorno con Goveani, dopo l'esperienza a Calangianus ormai cinque anni fa.
Nelle passate quattro stagioni ha realizzato 65 reti, avendo militato nel Milazzo (16), nel Foligno (22), nel Siracusa (17) e in quest'ultima stagione nel Gela (10).
A dicembre ottiene la rescissione consensuale, si è poi accasato con la Nocerina in serie D. Il suo score conta 5 presenze dal primo minuto e 5 subentri in campionato e 1 gol all'attivo. 1 presenza dal primo minuto e 1 subentro in Coppa Italia con 1 gol all'attivo.

MICHELE DI PIEDI, classe 1980 ( Palermo, 21.12.1980), attaccante con esperienze internazionali, proveniente dal campionato Inglese. Inizia la sua carriera nelle giovanili del Panoamus società Palermitana, a 16 anni fa il suo esordio con il Siracusa in Eccellenza dove mette a segno 11 gol. Viene prelevato dalla Fiorentina (allenatore Trapattoni) con la quale partecipa al torneo di Viareggio, l’anno dopo passa al Perugia (serie A con Mazzone allenatore) giocando il campionato Primavera e in rosa di prima squadra. Nel 2000-01 si trasferisce allo Sheffield Wednesday (serie B inglese) dove gioca tre stagioni con compagni del calibro di Di Canio e Benny Carbone. Da Marzo del 2002-03 passa al Bristol Rovers (C2 inglese), finisce l’anno con il Sora in C1. Nel 2004-05 si trasferisce in Grecia in serie A con l’Apoel Nicosia dove vince la super coppa greca e arriva ai preliminari di Champion League, una stagione al Gela Calcio in C1, per poi fare ritorno in Inghilterra nelle fila del Doncaster Rover (Serie C inglese).
 

della giovane promessa

SALVATORE CANGELOSI, attaccante ( Palermo, 06/08/1987) rapido nello stretto, veloce in progressione ed efficace nel dribbling. Considerato uno dei gioielli emergenti della Serie D Italiana, lo scorso anno in forza al Fanfulla, di scuola Atalanta dove ha fatto tutte le categorie giovanili sino alla Berretti approdando alle finali nazionali.

nel mercato invernale arrivano

GIOVANNI LONGOBARDI, attaccante, classe 82 (Castellamare di Stabia), un altro felice ritorno in casa Nuorese. I tifosi nuoresi lo ricorderanno per aver indossato la casacca verdeazzurra nello scorso campionato (13 presenze, 5 gol) per poi accasarsi nel mercato invernale al Pergocrema (15 presenze 4 gol). Acquistato in estate dal Catania e stato dato in prestito alla Juve Stabia in C1 (13 presenze 2 gol).

VINCENT XATIE TAUA, trequartista, classe 78 ( Noumea -Nuova Caledonia-FR) arriva dalla Paganese (C1) via Benevento. Giocatore di nazionalità francese, da 8 anni in Italia ( 3 anni nel Teramo dove ha collezionato 55 presenze in C1 mettendo a segno 18 reti; 2 anni in C2 tra Benevento e Cavese per un totale di 30 presenze e 4 gol; ha militato anche nella Nocerina (C2) e nell'Isernia in D (28 presenze e 13 reti). Quest'anno è stato compagno di squadra di Iezzi nella Paganese, il quale scommette su di lui.(14 presenze nella Paganese, dove era in prestito dal Benevento)

Presentazione stagionela squadraCalendario
Coppa ItaliaTabellini e statisticheRitiro precampionato
Torneo Berretti NazionaleAllievi RegionaliGiovanissimi Regionali

 
Banner

La Nuorese è come una bella donna, più la guardi e più ti innamori!!

Tot. visite contenuti : 13817345
 135 visitatori online
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy cliccando qui!