Home Fanzone Emozioni 2 Gemellaggio Malta

La Storia Della Nuorese Calcio Dal 1930 Ad Oggi

Lunedi, 24 Aprile 2017

Campionato di Serie D Girone G stagione 2016-2017

OSTIAMARE

4

Prossimo incontro
23-04-2017 ore 15:00

NUORESE

1

PARTITE IN DIRETTA RISULTATI GIORNATA NOTIZIARIO | PAGINA FACEBOOK
CALENDARIO NUORESE CLASSIFICA GENERALE STATISTICHE CAMPIONATO
Gemellaggio Malta
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
GEMELLAGGIO STORICO
TRA IL MSIDA St.JOSEPH Fc DI MALTA E IL F.C. NUORESE CALCIO

Una bella sorpresa, questo pomeriggio allo stadio Frogheri, Antoine Portelli, neo presidente del Msida St. Joseph Fc di Malta ha fatto visita alla squadra verdeazzurra.
A fare da anfitrioni il presidente Roberto Goveani e l'amministratore unico Edoardo Fiammotto, tra di loro c'è una grande amicizia, un forte legame che li unisce dai tempi in cui Goveani era presidente del Msida e Portelli allora ne era amministratore. A Nuoro ha ritrovato anche Mario Petrone, il tecnico che a Malta è stato protagonista di un risultato storico per il Msida portandolo sino alla finale (poi persa ) di coppa di Malta (vittoria che avrebbe garantito l'accesso alla Coppa Uefa).

 Ha ritrovato altri protagonisti come il preparatore atletico Max Capitta e Gennaro Troianiello (anche se per un breve periodo ha fatto parte della squadra, prima di approdare alla Nuorese).
La sua è una visita di cortesia per ritrovare dei vecchi amici e sancisce ufficialmente il gemellaggio tra il Msida St. Ioseph Fc e il Fc Nuorese Calcio



Antoine Portelli intervistato da Nadia Cossu


Roberto Goveani intervistato da Pietro Rudellat

  Gemellaggio con la Msida St. Joseph
E Goveani ritrova gli amici di Malta


Antoine Portelli, Mario Petrone e Roberto Goveani posano per la foto di rito. Foto Luca Cossu

NUORO. Roberto Goveani, Antoine Portelli, Mario Petrone. Qualche anno fa erano un team niente male in quel di Malta. Ieri pomeriggio, al Frogheri, l’incontro con l’attuale presidente della Msida St.Joseph, squadra maltese della serie A. Goveani e Petrone, tre anni fa, ne erano stati rispettivamente presidente e allenatore. Portelli, allora, era l’amministratore delegato della società. Con Goveani e Petrone la squadra arrivò alla finale della coppa di Malta.
«Che se avessimo vinto - racconta Portelli - ci avrebbe consentito l’accesso all’Uefa». Quella partita, giocata contro i campioni del Birkirkara, la persero per 2-1. «Ma - racconta ancora Portelli - fu già un successo l’essere arrivati a un passo dalla Uefa».
Un rapporto rimasto intatto negli anni. Portelli fa sapere di seguire sempre la Nuorese attraverso il sito internet che aggiorna in tempo reale i risultati dei verdeazzurri.
«Mi tengo sempre informato - spiega il presidente della Msida - sono molto amico di tutti qui. Quando Roberto Goveani è venuto a Malta per una vacanza, poco tempo fa, gli ho promesso che avrei ricambiato la visita. Un piccolo gemellaggio. Il calcio d’altronde è anche amicizia».
Viene poi naturale chiedersi se, per caso, non ci sia la prospettiva di una qualche collaborazione tra le due società. «Mai dire mai - risponde Portelli - per il momento sono qui per una vacanza. Credevo che la Nuorese giocasse in casa domenica, mi sono sbagliato. Peccato».
E il presidente Goveani, in merito all’eventuale collaborazione, aggiunge: «Loro hanno alcuni validissimi giocatori, come Zongo (austriaco) e Babatunde (nigeriano) che noi non possiamo tesserare ma che potrebbero essere collocati nel mercato».
Scambio di maglie tra i due presidenti e, dopo la cerimonia, Portelli ha voluto assistere agli allenamenti della Nuorese. Preparazione atletica in vista della partita con la Biellese. «Domani dobbiamo vincere - battuta secca di Goveani -, la squadra ha recuperato tutti i giocatori. Da tifoso mi auguro una striscia di sette vittorie».
Fiducioso e realista, il presidente verdeazzurro. Sa quanto valgono i suoi giocatori in campo. «Mi aspetto molto da tutti e 23 - aggiunge -, è arrivato il momento di dimostrare l’attaccamento alla maglia. I mezzi che abbiamo a disposizione sono enormi, dobbiamo prenderne coscienza». E poi lancia l’invito ai più giovani: «Per dedizione e impegno prendano come esempio Marco Sanna».
Migliorano anche le condizioni di Simone Marini, reduce da una contusione ossea. Anche Niedda è in fase di recupero e si aggregherà al gruppo lunedì. Ancora da verificare le condizioni di Emerson che, ieri, si è allenato con i compagni.


Nadia Cossu da La Nuova Sardegna


Inserito il - 11/09/2006 : 18:03:24  sul forum dei verdeazzurri

"Ciao amici verdeazzuri,
un paio di righe soltanto per ringraziare tutti per la cordialità espressa durante la mia visita Venerdi scorso a Nuoro. Mi ha fatto molto piacere incontrare degli amici che non vedevo da un po di tempo, e amici che conoscevo tramite il vostro sito. Un saluto in nome di tutti dirigenti e tifosi dell Msida St Joseph FC.
Saluti"

Antoine Portelli

 
Banner

La Nuorese è come una bella donna, più la guardi e più ti innamori!!

Tot. visite contenuti : 11792972
 155 visitatori online
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy cliccando qui!