Home Notizie Storico Eventi Petrone conferma06

La Storia Della Nuorese Calcio Dal 1930 Ad Oggi

Mercoledi, 13 Dicembre 2017

Campionato di Serie D Girone G stagione 2017-2018

CASSINO

-

Prossimo incontro
17-12-2017 ore 14:30

NUORESE

-

PARTITE IN DIRETTA RISULTATI GIORNATA NOTIZIARIO | PAGINA FACEBOOK
CALENDARIO NUORESE CLASSIFICA GENERALE STATISTICHE CAMPIONATO
Petrone confermato
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
Archivio eventi Nuorese Calcio 1930
MARIO PETRONE E IL FUTURO DELLA NUORESE CALCIO

Il mister della promozione in C2, confermato alla guida della Nuorese

Oggi, alle 13,00 presso la sala stampa dello Stadio "Franco Frogheri" di Nuoro si è tenuta una conferenza stampa voluta dal presidente Roberto Goveani per fare un punto dei lavori societari e per ufficializzare la conferma del mister Mario Petrone alla guida della squadra. Il mister ha firmato un triennale con la Nuorese Calcio che permetterà di programmare in maniera tranquilla i futuri obbiettivi, ambiziosi, ma, anche impegnativi. In tal senso il presidente ha voluto rimarcare il problema "stadio" e precisamente l'aspetto "campo di allenamento", punto basilare e indiscutibile per poter gettare delle buone basi di programmazione . Questo aspetto sarà elemento condizionante della nuova campagna acquisti. La palla, passa ora all'amministrazione comunale, nella speranza che le tante parole spese, si trasformino nei più brevi tempi possibili, in fatti.

25/05/2006

NUORESE, OBBIETTIVO C1 IN 3 ANNI
SI RIPARTE DA PETRONE: CONFERMATO CON UN TRIENNALE

I programmi della società verdeazzurra illustrati ieri dal presidente Goveani:
"Ma è necessario avere strutture adeguate".

Nuoro. La Nuorese sigla un accordo triennale con il mister Mario Petrone legato ad un progetto che, da qui al 2009, dovrebbe portare i verdeazzurri nel campionato di C1. Lo ha comunicato ieri mattina, durante una conferenza stampa allo stadio Frogheri, il presidente Roberto Goveani. "Dopo le elementari e le medie - ha detto Goveani riferendosi al campionato di Eccellenza e di Serie D appena vinto - l'obbiettivo è approdare all'università: la serie C1 e contiamo di raggiungerla nel giro di tre anni".
Un progetto ambizioso che sarà suddiviso a tappe.
"Prima lo studio - ha spiegato il presidente - poi l'apprendimento e, per finire, gli esami. Che dovremo ovviamente superare".
Inevitabile, poi, l'accenno alla bufera che sta investendo il mondo del calcio.
"Siamo in un momento di transizione, dobbiamo presentarci in modo inattaccabile, considerato il periodo. L'aspetto finanziario ci vede sereni e non abbiamo ansie fuori dal campo. E mai vorremmo trovarci in uno stato di apprensione".
Quanto alla campagna acquisti Goveani annuncia: "Nell'arco di un mese faremo colpi di mercato importanti, Ma scordiamoci che i professionisti vengano a giocare a Nuoro senza avere a disposizione un impianto adeguato. L'entusiasmo dei giocatori e della società sarà direttamente proporzionale alla struttura che potremo utilizzare".
Il presidente della Nuorese ha sottolineato come debba esserci da subito la disponibilità dell'amministrazione comunale a realizzare un campo in erba sintetica al Quadrivio per gli allenamenti della squadra.
"Sicurezza e incolumità sono le garanzie indispensabili per i professionisti che mai potrebbero venire ad allenarsi sul campo in terra. Questa è la mia grande preoccupazione che, si può ben capire, condiziona il nostro entusiasmo":
Prematuro, dunque, parlare di campagna acquisti. Cosi la pensa Mario Petrone che, dal canto suo, promette dedizione e impegno: "Darò il massimo per raggiungere il massimo. A fine luglio si parte col ritiro,. Tra le mete, potrebbe esserci il Trentino Alto Adige dove ci piacerebbe giocare delle amichevoli con le squadre di serie A".
Per questo Roberto Goveani ha già preso contatti con Renato Zaccarelli, direttore generale del Bologna, in vista di possibili incontri con la squadra.

Nadia Cossu da la Nuova Sardegna.

IL QUADRIVIO VA STRETTO ALLA NUORESE
IL FUTURO SI GIOCA IN UN NUOVO STADIO
L'ASSESSORE CORVETTO: "TROVEREMO UNO SPAZIO PER GLI ALLENAMENTI"

IL COMUNE CERCA UN AREA PER REALIZZARE UN CAMPO IN ERBA SINTETICA

Nuoro. Dopo l'appello lanciato nella conferenza stampa di giovedi dal presidente della Nuorese Roberto Goveani, arriva puntuale la risposta dell'amministrazione comunale. L'impellenza di una struttura adeguata per affrontare il campionato professionistico di C2 è ormai cosa risaputa.
Goveani ha ricordato come, al momento, sia impossibile pensare ad una campagna acquisti perchè "un professionista non potrebbe mai venire a giocare a Nuoro se non ha a disposizione un impianto idoneo per gli allenamenti. I contatti ci sono - aveva detto Goveani - stiamo pensando a dei colpi di mercato importanti ma il Comune ci dia risposte certe".
Il sindaco di Nuoro Mario Zidda, già nell'incontro con la squadra, all'indomani della vittoria del campionato, aveva assunto un impegno preciso "Siamo orgogliosi del risultato della Nuorese e faremo di tutto per garantire in futuro l'adeguamento delle strutture. Stiamo già pensando alla realizzazione di un nuovo stadio".
Ora però, più che mai, a detta di Petrone e Goveani, l'impegno deve diventare realtà. Ed è Agostino Corvetto, assessore comunale allo sport, a spiegare come le parole degli amministratori siano destinate a trasformarsi in fatti. "Stiamo tentando di trovare un area che permetta alla Nuorese di stare in città, senza doversi spostare per gli allenamenti a Mamoiada o altrove. Proprio ieri abbiamo fatto le dichiarazioni programmatiche e l'impegno è chiaramente indirizzato verso la ristrutturazione delle vecchie aree e la ricerca di nuove sia per la Nuorese che per le altre società minori". L'amministrazione, insomma, sembra realmente intenzionata a muoversi in tempi rapidi anche perchè, come ha puntualizzato Corvetto, "noi siamo contenti per il traguardo raggiunto dalla squadra e i nostri sforzi li portiamo avanti seriamente per realizzare non ciò che vogliono ma ciò che meritano".
Ancora nessuna certezza sull'area dove, eventualmente, potrebbe sorgere il campo in erba sintetica per gli allenamenti. E non è nemmeno detto che venga realizzato all'interno del Frogheri. "Noi - avevano detto Petrone e Goveani - siamo pronti a dare tutti i consigli tecnici sulla struttura".

Nadia Cossu da La Nuova Sardegna

 
Banner

La Nuorese è come una bella donna, più la guardi e più ti innamori!!

Tot. visite contenuti : 13998469
 294 visitatori online
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy cliccando qui!