Home Squadra Stagione 2016-17 San Sepolcro-Nuorese 1-1

La Storia Della Nuorese Calcio Dal 1930 Ad Oggi

martedi, 12 Dicembre 2017

Campionato di Serie D Girone G stagione 2017-2018

NUORESE

0

Prossimo incontro
10-12-2017 ore 14:30

LATINA

3

PARTITE IN DIRETTA RISULTATI GIORNATA NOTIZIARIO | PAGINA FACEBOOK
CALENDARIO NUORESE CLASSIFICA GENERALE STATISTICHE CAMPIONATO
San Sepolcro-Nuorese 1-1
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

San Sepolcro-Nuorese 1-1

secondo posto agganciato

 

 

Nuorese imbattuta a San Sepolcro

Nel recupero della serie D, verdeazzurri avanti con un gol di Carta, il pari nella ripresa di Mortaro.


San Sepolcro: Kikrri, Piccinelli, Giorni, Mattia, Beers, Tersini, Giovacchini (4’ st. Bortolussi), Massai, Mortaro (47’ st Innocenti), Gorini, Braccalenti (39’ st. Calderini). A disposizione: Nardone, Silvestri, Fabianelli, Andreani, Fabbri, Mencagli. Allenatore: Schenardi.

Nuorese: Frasca, Tupponi, Carta, Scognamiglio, Goh, Peana ( 19’ st. Scintu), Cadau, Falasca, Facundo Lizaso ( 31’ st. De Simone), Gallo, Masocco ( 5’ st. Di Nardo). A disposizione: Pintus, Pusceddu, Botti, Del Sole, Dessolis, Di Nardo, Molino. Allenatore: Mariotti

Arbitro: Bertozzi di Cesena

Reti: 12’ Carta (N), 24’ st. Mortaro (SS)

Ammoniti: Gallo, Scognamiglio (N), Braccaletti, Tersini, Beers (SS)

Espulso: Scintu (N) per fallo di reazione

Alla Nuorese il recupero della terza giornata frutta il primo pareggio della stagione, ma quanta fatica contro il San Sepolcro. Per la prima azione pericolosa, dopo un tiro fuori di Gallo, basta attendere 5’ minuti di gioco ed è della Nuorese . Masocco serve Facundo che si beve Piccinelli e serve Gallo al limite dell’area ma l’attaccante non arriva sul pallone. Le squadre si affrontano a viso aperto ed al secondo affondo la Nuorese è in vantaggio. Punizione dai 25 metri, sul pallone va Carta che fa centro. Il gol subito è come uno schiaffo per il San Sepolcro che cerca di alzare il baricentro. Il terzino Giorni spara fuori, poi, su una punizione di Gorini, Frasca è bravo a controllare. Ed è sempre Frasca  alla mezzora a dire no ad una conclusione di Braccaletti.  La Nuorese si risveglia solo nel finale. Corre il 37’ quando Gallo galoppa sulla fascia fino alla tre quarti e trova Cadau indisturbatissimo in area di rigore. La conclusione è debole e Kikrri para in due tempi.


La seconda frazione si apre con un colpo di testa di Mortaro che trova Braccalenti in traiettoria. Mariotti corre ai ripari, fuori Masocco e dentro Di Nardo. E’ il momento migliore dei bianconeri locali che in contropiede ci provano ancora con Mortaro. La difesa sarda respinge con affanno. E’ il preludio del gol che arriva al 24’ . Angolo di Gorini, Mortaro salta più in alto di tutti e batte Frasca. Finale al cardiopalma. Scintu, entrato da poco, si fa espellere per fallo di reazione. Il San Sepolcro (7’ di recupero) ha la possibilità del successo sui piedi di Tersini, ma Frasca compie il miracolo.

Il pari comunque è un risultato che accontenta i verdeazzurri che con una vittoria si sarebbero trovati da soli in vetta alla classifica.

da la Nuova Sardegna


dopogara

 

Mariotti: “ Un risultato che ci accontenta”

Peana e Di Nardo in ospedale

La Nuorese è conscia del pericolo scampato: “ Sottoscrivo in pieno il risultato – dice il tecnico Mariotti – e faccio i complimenti al San Sepolcro perché nel secondo tempo ci ha tenuto compressi nella nostra metacampo. Il risultato è comunque buono, visto che siamo secondi in classifica ad un punto dalla vetta.La grinta di questa fase è solo un assaggio di quello che sarà il girone di ritorno, dove vivremo un campionato diverso. Sapevamo che non era semplice giocare qui al Buitoni, ora domenica andiamo a Foligno e prepareremo al meglio questa seconda trasferta consecutiva”.

Apprensione dopo la gara  in casa Nuorese per le condizioni di Peana e Di Nardo, entrambi finiti in ospedale per uno scontro di gioco. I due giocatori sono venuti a contatto fortuito e poi rientrati in campo: Peana è stato sostituito mentre Di Nardo è rimasto in campo fino al termine della partita. Ora si valuteranno le loro condizioni anche in vista della sfida di domenica.

 

La Nuorese è come una bella donna, più la guardi e più ti innamori!!

Tot. visite contenuti : 13983119
 215 visitatori online
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy cliccando qui!