Home Squadra Stagione 2017-2018 Rieti-Nuorese 5-1

La Storia Della Nuorese Calcio Dal 1930 Ad Oggi

Mercoledi, 13 Dicembre 2017

Campionato di Serie D Girone G stagione 2017-2018

CASSINO

-

Prossimo incontro
17-12-2017 ore 14:30

NUORESE

-

PARTITE IN DIRETTA RISULTATI GIORNATA NOTIZIARIO | PAGINA FACEBOOK
CALENDARIO NUORESE CLASSIFICA GENERALE STATISTICHE CAMPIONATO
Rieti-Nuorese 5-1
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Rieti-Nuorese 5-1

disfatta verdeazzurra

 

 

Rieti (4-3-1-2): Scaramuzzino 7; Tiraferri 6.5, Biondi 6.5, Scardala 6, Ispas 6 (15’ st Scevola sv); Tirelli 6, Cuffa 6.5, Luciani 8 (15’ st Dionisi sv); Giunta 6.5 (36’ st Carrafiello sv); Scotto 7, Marcheggiani 7.5 (28’ st Cericola sv). All. Parlato. A disp: Patella, Graziano, Bussone, Laplace, Dalmazzi.
Nuorese (4-5-1): Calandra 5 (1’ st Ferrara 5); Tupponi 5, Madero 4.5 (18’ st Padulano sv), Strumbo 5, El Otmani 5 (1’ st Goh 6.5); Hamed 6.5, Cadau 5.5, Gallo 5, Verachi 5 (18’ st Melis sv), Gungui 5 (18’ st Spirito sv); Mancosu 7. All. Agovino. A disp: Infante, Scintu, Goh.
Arbitro: Grasso di Acireale.
Reti: 21’ pt Luciani, 33’ pt Marcheggiani, 3’ st Mancosu, 5’ st Cuffa, 11’ st Tirelli, 19’ st Marcheggiani.
Note: espulso Tirelli per doppia ammonizione al 27’st; ammoniti Madero, Giunta, Tirelli; recupero 1’-4’; angoli 3-3; spettatori 353 paganti di cui 223 abbonati.

Il Rieti vince con la Nuorese per 5-1 confermandosi in vetta e allungando sull’Atletico che ha pareggiato con la Flaminia. È la prima vittoria del Rieti in due stagioni contro i sardi, che l’anno scorso costarono la serie C al club di Curci.


Dunque tabù sfatato per i reatini, che proprio con la Nuorese hanno incassato l’ultimo ko che si ricordi da aprile scorso. A consumare la vendetta sportiva la doppietta di Marcheggiani e le reti di Tirelli, Cuffa e Luciani, il migliore in campo. Gara quasi senza storia anche se a inizio ripresa e solo per un minuto i verdazzurri riaprono con Mancosu, subito “azzerato” da Cuffa. Per il Rieti si tratta del tredicesimo risultato di fila: ora la capolista ha 33 punti e domenica affronterà il Monterosi senza Tirelli, espulso a metà ripresa per doppio giallo. Gli rimarrà anche la diffida.


da il Messaggero.it


 

Il Rieti prende il largo in classifica e la Nuorese prende un'altra scoppola. Finisce con 5 reti sul groppone la gara dei barbaricini in casa della capolista, dopo aver chiuso sotto di due reti la prima frazione la squadra di Agovino ha riaperto il match con Mancosu ad inizio ripresa ma è stata una mera illusione perché nel giro 15' sono arrivate altre tre reti degli amaranto-celesti, poi fermatosi dopo l'espulsione di Tirelli per doppia ammonizione.

La gara. Agovino non ha Meloni in attacco e presenta Mancosu in avanti con gli appoggi di Konè e Verachi, a centrocampo Cadau, Gallo e Gangui, in difesa Tupponi, Madero, Strumbo ed El Otmani davanti a Calandra. Parlato schiera il trequartista Giunta dietro gli attaccanti Scotto e Marcheggiani, a centrocampo ci sono Tirelli, Cuffa e Luciani, il quartetto di difesa è composto da Tiraferri, Biondi, Scardala e Ispas a protezione di Scaramuzzino. Il Rieti si rende pericoloso al 10' con Scotto che impatta la palla sul cross di Luciani da destra facendo gridare al gol i tifosi di casa. L'esultanza arriva al 21', insieme agli applausi per Luciani che supera Calandra con un pallonetto, la palla termina la parabola sotto l'incrocio dei pali. Al 26’ Marcheggiani sfiora il raddoppio con un destro al volo da buona posizione, la palla scheggia il sette. L'attaccante di casa si rifà al 33' e segna il 2-0 sfruttando il lancio di Luciani e superando Calandra. Passano 3' e Scotto per poco non trova il tris con un diagonale che lambisce il palo. La Nuorese si vede al 39’ quando Mancosu colpisce di testa mandando la palla di poco alta sulla traversa. Ad inizio ripresa la Nuorese si presenta con Ferrara e Goh al posto di Calandra ed El Otmani. La partenza dei barbaricini è incoraggiante perché al 3' Mancosu riapre i giochi superando Scaramuzzino altì termine di una veloce ripartenza. La speranza di essere rientrati in gioco dura lo spazio di 2' perché sulla punizione laterale Scotto pesca Cuffa che di prima intenzione supera Ferrara. All'11' il portiere dei barbaricini non trattiene la conclusione di Scotto, Tirelli è pronto per ribadire in rete, poi si becca anche il cartellino giallo. Agovino completa i cambi al 18' mandando in campo contemporaneamente Padulano, Melis e Spirito. Ma 1' dopo incassa la quinta rete: traversone da sinistra di Tirelli e Marcheggiani tocca imparabilmente di tacco. Il Rieti perde Tirelli al 27' quando viene punito con la seconda ammonizione per aver fermato fallosamente Konè. Non accade altro, per la Nuorese è una sconfitta benché contro la capolista che non migliora in vista del derby contro il Budoni con in palio punti pesanti per la salvezza: una sorpresa per i verdazzurri partiti con ben altre ambizioni.


da diariosportivo.it



 

La Nuorese è come una bella donna, più la guardi e più ti innamori!!

Tot. visite contenuti : 13998549
 373 visitatori online
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy cliccando qui!