Home Squadra Stagione 2017-2018 Nuorese-Flaminia:l1-1

La Storia Della Nuorese Calcio Dal 1930 Ad Oggi

Giovedi, 22 Febbraio 2018

Campionato di Serie D Girone G stagione 2017-2018

NUORESE

-

Prossimo incontro
25-02-2018 ore 14:30

APRILIA

-

PARTITE IN DIRETTA RISULTATI GIORNATA NOTIZIARIO | PAGINA FACEBOOK
CALENDARIO NUORESE CLASSIFICA GENERALE NUORESE RADIO STATION
Nuorese-Flaminia:l1-1
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Nuorese-Flaminia 1-1

 

 

Nuorese: Carboni, Bilea (46' Bengala), Sana, Mira (59' Gallo), Guarino, Strumbo, Rosano, Verachi, Compagno (86' Tobaldo), Konè (46' Cissè), Infante (59' Argiolas). A disposizione: Ferrara, Lazazzera, De Martino, Goh. Allenatore: Fraschetti.

Flaminia: Francabandiera, Petrini, Calisto (83' Battaiotto), Cesarini (83'Tiozzo), Locci, Moracci, Leonardi, Marchi, Ingretolli, Battaglia, Vittori ( 60' Mastrantonio). A disposizione: Reali, Grignera, Busti, Ferrara, Laurenti. Allenatore: Vigna.

Arbitro: Valerio Crezzini di Siena

Assistenti: Simone Corradini di Basso Friuli e Alessandro Marchese di Lodi

Reti: 31' Vittori (F), 69' Verachi (N)

Ammoniti: Infante, Strumbo, Gallo (N), Calisto, Battaglia, Petrini (F)

Note: recupero 3' pt, 5'st, spettatori 700 circa

Al Frogheri la Nuorese ospita il Flaminia sua diretta concorrente nella lotta salvezza. Mister Fraschetti deve fare a meno di Cadau infortunato e di Tupponi che accusa un problema nelle fasi di riscaldamento. Il resto della rosa è a disposizione del tecnico verdeazzurro compreso l'ultimo arrivato Tobaldo. La formazione di partenza è la stessa vista ad Albano con l'eccezzione di Bilea a sostituire Tupponi. Carboni in porta, centrali Strumbo e Guarino esterni Rosano e Sana, mediana formata da Verachi e Mira con Infante e Bilea a sostegno dell'attacco formato da Konè e Compagno.


La cronaca: dopo 4' è il Flaminia a farsi avanti con Leonardi ma Carboni attento sventa il pericolo. Risponde al 9' la Nuorese con Compagno che lanciato verso la porta viene abbattuto da un avversario; sarà solo il primo dei tanti falli non visti dall'arbitro toscano (il quarto arbitro toscano consecutivo ad arbitrare i verdeazzurri dopo Tortolì, Sassari e Albano). 11' tiro dalla distanza di Konè e palla deviata in angolo dalla difesa avversaria, sul corner sforbiciata di Strumbo che vola alta sulla traversa. La partita staziona a centrocampo, molto contratta combattuta e a tratti nervosa. Al 31' arriva l'azione che sblocca la gara. Gli avversari in contropiede sfruttano una disattenzione della retroguardia verdeazzurra e colpiscono in diagonale Carboni con Vittori. 1-0 il Flaminia va in vantaggio. Al 40' la Nuorese va vicina al pareggio con Verachi che servito da Konè fa partire un tiro che si infrange sull'incrocio dei pali. L'arbitro concede 3 minuti di recupero e c'è il tempo per assistere ad una perfetta punizione di Verachi con salvataggio sulla linea di porta da parte della difesa del Flaminia. Il primo tempo si chiude cosi col vantaggio per 1-0 da parte dei laziali. Una prima frazione di gara che ha visto una Nuorese sfortunata (due legni) e forse con un atteggiamento meno convinto e brillante rispetto alle due gare precedenti e il Flaminia che ha concretizzato al massimo il suo unico tiro in porta.


Mister Fraschetti prova a cambiare le carte in gioco dando più sostanza a centrocampo e più peso in attacco con gli innesti di Bengala e Cissè al posto di Bilea e Konè. Parte cosi il secondo tempo.

Al 52' Ingretolli in contropiede impegna Carboni. Entrano anche Gallo e Argiolas per Infante e Mira nelle fila verdeazzurre. Al 66' Compagno sfiora il palo alla destra di Francabandiera. Al 69' punizione per un fallo su Cissè, alla battuta va Verachi e questa volta la palla va dentro. E' il gol del pareggio. Al 74' Compagno di testa manda a lato. La Nuorese cresce e prova a vincere la partita. Al 79' ci prova Argiolas con un'azione personale, ma il suo tiro finisce a lato. 88' esordio in verdeazzurro dell'ultimo arrivo Tobaldo al posto di Compagno. 90' gran tiro di Cissè respinto con i pugni da Francabandiera. Dopo circa 5' di recupero termina la gara al Frogheri. Una gara da cui forse ci si aspettava qualcosa in più ma alla fine è un pareggio che smuove la classifica. Per la Nuorese ogni gara sarà una finale da qui alla fine e andranno affrontate con determinazione e concentrazione quella che anche oggi si è vista in campo a parte qualche sbavatura nel primo tempo.


dopo gara:

Mister Fraschetti: “ Non siamo partiti bene, eravamo molto lunghi anche per via del loro modulo, sbagliavamo le uscite ed eravamo lenti e ci hanno costretto a correre dietro. Oggi non eravamo brillanti e incisivi, ma alla resa dei conti abbiamo subito veramente poco. Peccato per le due traverse. I nuovi innesti hanno dato molto, siamo cresciuti di tono, abbiamo avuto tante occasioni , penso che la squadra abbia dato una grande risposta, il problema è il gol, fa piacere aver segnato almeno una rete, certo questo punto mi avrebbe fatto piacere averlo fatto anche con l'Albalonga. Tupponi si è fermato nel riscaldamento e abbiamo dovuto schierare Rosano che non fa quel ruolo abitualmente e Bilea che non giocava da un po'. In ogni caso ci stiamo ritrovando, possiamo dire che stiamo diventando una squadra e finalmente ho visto il tifo unito non solo dalla gradinata ma anche dalla tribuna, tutti insieme possiamo uscirne, questo gruppo ha tutte le caratteristiche per farlo. Abbiamo superato tante problematiche: Cadau che ancora manca e ne avrà per altre settimane, Cissè che si infortuna per una stupidaggine, tanti giocatori presi a dicembre e gennaio, Noi intanto cresciamo, ci manca una vittoria, magari fuoricasa che da ancora più carica, peccato non sia arrivata ad Albano. Riguardando al passato a Cassino era inevitabile perdere, eravamo senza attaccanti e con un gruppo che aveva subito notevoli cambiamenti, noi dobbiamo fare tanti punti in casa, ma dobbiamo acquisire una certa continutià di risultati. I nuovi innesti ci hanno portato tanto, rifare una squadra di sana pianta è difficilissimo ma il direttore sportivo ha portato uomini veri e ora con Tobaldo abbiamo quel giusto mix tra giovani e anziani, peccato non sia arrivato qualche risultato in più in queste ultime uscite”.

redazione nuoresecalcio.com


 

La Nuorese è come una bella donna, più la guardi e più ti innamori!!

Tot. visite contenuti : 14680005
 209 visitatori online
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy cliccando qui!